Inquinamento

petrolioSarà per il gusto di trovare e scatenare sempre nuove polemiche su ogni argomento o sarà niente di più di una doppia e tragica verità ma anche sulla morte di Tomizawa si sta scatenando in questi giorni un polverone che avrei volentieri preferito non vedere, non sentire, non conoscere.

La morte in pista è un evento tragico, un evento tragico e fatale dovuto ad una variabile che non si può pensare di eliminare: durante una gara si può morire. Decidere di far finta che un pilota sia ancora vivo per non sospendere le gare o meglio per non “disturbare” le trasmissioni televisive e tutti gli interessi (economici) ad esse legati è però uno schifo. Che queste voci siano vere o no ormai ha importanza marginale, sono riusciti ad inquinare anche questo evento tragico e fatale che avrebbe meritato solo attimi di commozione e dolore.

Dai mari al rispetto della vita il denominatore è lo stesso: inquiniamo, sporchiamo, giochiamo con la vita (e la morte).

Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: