Roomba insetti

RoombaLeggendo un articolo1 sulla rivista on-line Slate mi sono imbattuto in una simpatica curiosità. Probabilmente molte persone del settore o semplici appassionati lo sapevano già da tempo infatti si tratta di una persona piuttosto famosa in materia: tra i cofondatori della iRobot, la società produttrice del Roomba (il robottino che pulisce il pavimento di casa), troviamo Rodney Brooks. Negli anni ottanta il suo approccio all’IA ebbe un discreto successo ed essenzialmente si basava sul comportamento degli insetti, questi infatti sembravano agire secondo un “semplice” paradigma stimolo-reazione, senza una fase intermedia di ragionamento o utilizzo della memoria. Nacquero in quegli stessi anni numerosi robot-insetti e nacque, anni dopo (2002), il Roomba. Anch’esso infatti si basa sullo stesso semplice paradigma e anch’esso, come la travagliata storia dell’IA, dopo i primi anni di successo sta ora conoscendo un periodo di notevole ridimensionamento.

(1)http://www.slate.com/id/2265812/

Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: