LIM

LIMLIM ovvero Lavagna Interattiva Multimediale, acronimo breve per un nome roboante. Circa 10.000 di questi strumenti dovrebbero essere stati distribuiti nelle scuole del territorio italiano, un passaggio, dove avvenuto, molto netto: da gesso, ardesia e cartina ingiallita alle più (o non tanto) moderne tecnologie. Forse questo passaggio ha finalmente mandato in pensione stanche ed anziane cartine con le altrettanto anziane Germania dell’est e Germania dell’ovest, sicuramente comunque un salto dovuto e atteso da molti, soprattutto studenti.

Chi insegna e chi impara? Non fatico ad immaginarmi il vecchio corpo docenti un attimo in imbarazzo di fronte a questa tecnologia e, viceversa, gli studenti che potrebbero fare da insegnanti. Il problema dell’uso della tecnologia nelle scuole è proprio questo, in molti casi inverte le relazioni tra alunni e professori. Considerata poi la spesa per ciascuna di queste lavagne e le loro potenzialità sarebbe decisamente imbarazzante nonché decisamente uno spreco vederle utilizzate, come ho visto in molti video in internet, come le precedenti: il gesso sostituito dal pennino e l’ardesia dallo schermo. Qualche colore in più e linee più dritte non mi sembrano un sufficiente motivo per un investimento di questo tipo. Soprattutto per le materie scientifiche, come è stato peraltro già notato da molti, questo strumento può costituire un ottimo e validissimo aiuto alle classiche spiegazioni. Visualizzare figure in 3D, disegnare funzioni, modificare parametri e vederne in tempo reale gli effetti, navigare attorno alla terra e nello spazio…

Dal punto di vista tecnologico invece sono rimasto piuttosto deluso, di fatto si tratta di un computer collegato ad un proiettore con l’aggiunta della possibilità di interagire toccando lo schermo di proiezione. Un unico grande schermo touch sarebbe stato sicuramente molto meglio ma probabilmente anche molto più costoso. L’ingombro e anche la delicatezza di tutto questo apparato mi lasciano non poche perplessità.

Nuovo anno scolastico, nuova riforma, nuove lavagne: nuova scuola?

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: